Chi siamo

La nostra storia

Cascina Bosco Fornasara siamo noi!

Una famiglia, un’azienda, un’idea diversa di intendere l’agricoltura:

Roberto, che si occupa dei lavori nei campi e controlla l’intera filiera produttiva, Ilena che si occupa della comunicazione e della vendita diretta, Cloe che è il motore del nostro cambiamento e Noah, il più piccolo della famiglia, che ci ha portato quel vento di curiosità e quel pizzico di frenesia tipici dell’infanzia.

Questa terra e questa cascina sono la nostra casa, il nostro lavoro e il nostro progetto, che abbiamo portato avanti contro il parere di molti e il sostegno di pochi, in salita e controvento, ma spinti dalla certezza di essere sul sentiero giusto. Assumendoci i rischi legati ad ogni “rivoluzione”, da anni abbiamo convertito tutta l’azienda all’agricoltura biologica, scegliendo un metodo colturale completamente naturale che non prevede l’utilizzo di nessun tipo di sostanza, neppure quelle consentite dal disciplinare biologico, ma si basa sulla sinergia tra natura e coltura. Ci siamo riusciti affrontando uniti i fallimenti e le paure, sbagliando e riprovando, ascoltando le critiche e gli incoraggiamenti, guardando insieme in un’unica direzione: quella di un’agricoltura naturale, rispettosa dell’uomo e dell’ambiente. Abbiamo combattuto la nostra battaglia contro la pigra consuetudine, l’ignoranza e la cupidigia; per l’ambiente, per un’agricoltura sostenibile, per il nostro futuro e quello dei nostri figli.

Abbiamo scelto di vivere in mezzo alle risaie, lontano dalla città, nella cascina ottocentesca che era dei nonni e che abbiamo restaurato secondo i criteri della bioedilizia, usando terra, paglia e legno. Questo perché il contatto con la natura ci rende sereni e perché crediamo che uno stile di vita diverso sia possibile. Viviamo e lavoriamo in sinergia con l’ambiente e i suoi equilibri, limitando l’inquinamento atmosferico e delle acque, preservando la biodiversità.

Nel 2018 abbiamo ricevuto il premio Legambiente Cambiamo Agricoltura “per l’impegno nella salvaguardia della biodiversità e per le buone pratiche agricole messe in atto, che testimoniano come il cambiamento del modello agricolo in chiave sostenibile sia effettivamente realizzabile.”

Il nostro però è un percorso lungo, che ha radici antiche:
la terra che conduciamo è un’eredità frutto di enormi sacrifici, che iniziarono quando il nonno Natale, all’inizio degli anni Sessanta, scelse di separarsi dai suoi fratelli e di prendere in affitto i terreni che oggi sono i nostri, a Cascina Bosco.

La povertà rese difficili i primi anni di vita del nonno e della sua famiglia, poi, con l’avvento delle macchine e dei prodotti chimici, ci fu un graduale alleggerimento del lavoro e una crescita del guadagno. Grazie ai raccolti abbondanti, ai risparmi e ad una discreta dose di coraggio, riuscirono nel 1980 a comperare i terreni che prima conducevano come affittuari. Col passare degli anni il benessere entrò nelle loro vite e con esso un desiderio crescente di incrementare le produzioni e gli utili, a discapito dell’ambiente, dove campi sempre più grandi venivano spianati eliminando alberi e siepi.

Passarono i decenni, l’azienda si ingrandì e modernizzò e, gradualmente, con l’aiuto di tutti i membri della famiglia, si arricchì. Tuttavia, nel 2008, il desiderio crescente di tornare a un’agricoltura naturale ci spinse a tentare, inizialmente in piccoli campi, di ripristinare l’equilibrio tra natura e coltura, con l’obiettivo di restituire a quei terreni la vita che gli era stata tolta da anni di prodotti chimici e coltivazione intensiva, ricreando un ambiente sano in cui il riso potesse crescere in sinergia con alberi, siepi ed erbe.

Oltre a convertire tutta l’azienda all’agricoltura biologica e alla policoltura decidemmo così di ridurre al minimo il nostro impatto sull’ambiente, trasformando non solo il nostro modo di coltivare ma le nostre vite. In casa e in azienda cerchiamo di auto produrre quello che ci serve per vivere, dalle verdure ai cosmetici, recuperiamo gli scarti di lavorazione, come la lolla del riso, per farne materiale edile e utilizziamo energia prodotta da impianti fotovoltaici.

Il nostro proposito è quello di inglobare nell’attività e nel valore dei prodotti, la cura per il paesaggio e il rispetto per l’ambiente e chi lo abita.

CONTATTI

Mega bold action. Sold care wherever less appetizing your far easily

Azienda Agricola Marinone Roberto
Cascina Bosco, 4
27020 Nicorvo (PV)

+39 339 56 41 211

info@cascinaboscofornasara.it

RICHIEDI INFORMAZIONI

Vinyl grown remarkable in survey wherever parents are its. Mega bold action. Sold care

I campi contrassegnati con asterisco* sono obbligatori.